Durante il primo corso tenuto il Maggio scorso a Milano ho spiegato ed approfondito il tema della selezione per un’agenzia immobiliare. Tutto ruota intorno al fatto che bisogna selezionare le persone in base al carattere.

Ma cosa vuol dire nello specifico selezionare in base al carattere?

Prima di spiegarti cosa vuol dire dobbiamo essere d’accordo su un punto cruciale: non è possibile creare un’agenzia che fattura qualche milione di euro senza il capitale umano.

Fatturare un milione di euro come agente, per aver incastrato due mega vendite può essere possibile, ma questo non vuol dire essere imprenditore. Vuol dire essere un bravo venditore, che dipende sempre da se stesso.

Costruire un’agenzia che ha volumi molto molto importanti vuol dire trasformare la tua agenzia in un’azienda strutturata, che possa arrivare a produrre un milione ed oltre e a mantenere e cresce questo risultato negli anni.

Per farlo servono le persone.

Quindi serve imparare a fare selezione.

Molte aziende di selezione fanno un’analisi del candidato in base al curriculum, ma forse non tutti sanno che 3 curriculum su 4 contengono delle inesattezze, a volte vere bugie, a volte sono totalmente inventati.

Selezionare una persona in base al curriculum vuol dire anche assumersi il rischio di iniziare un rapporto con il piede sbagliato.

Oltre a questo devi considerare che ci sono alcuni aspetti del nostro lavoro che sono difficilmente visibili da un curriculum. Le mie aziende le ho costruite selezionando le persone guardando soprattutto il carattere.

Servono persone che fanno dei numeri e le persone che fanno dei numeri hanno 7 caratteristiche fondamentali, non ho tempo di approfondirle tutte in un articolo ma se dovessi sceglierne, 3 su 7 non devono mancare, in ordine di importanza sono:

  • La Determinazione
  • La visione/Ambizione
  • L’empatia

E le altre?

Un campione, per essere tale deve avere almeno queste 3 caratteristiche, non importa l’età, il sesso, cosa ha fatto prima, la nazionalità … se un candidato ha queste 3 caratteristiche non lasciartelo scappare.

Oltre a queste 3 ci sono anche altri aspetti del carattere di una persona che devi considerare, ma se dovessi scegliere metterei in ordine le tre sopra per come le ho scritte.

Poi ci sono anche: la schematicità, la pro attività, la percezione e la comunicazione.

Ora ti starai sicuramente chiedendo cosa misurano e come capire se il tuo candidato ha i requisiti adatti, ma un articolo non basterebbe.

Cosa sono, cosa misurano e come fai a riconoscerle durante un colloquio di selezione lo insegno ai corsi dal vivo.

Però puoi iniziare a fare un’analisi dei tuoi uomini attuali e capire chi di loro ha almeno queste tre caratteristiche.

Buon lavoro

Stefano Mulas

Vuoi migliorare la selezione e la gestione del personale nella tua agenzia immobiliare?

Ho preparato 3 video gratuiti dedicati ai titolari di agenzie immobiliari.

video 1: Le 10 domande che devi fare ad un colloquio di selezione per capire se il candidato è il profilo ideale da inserire nella tua agenzia immobiliare

video 2: Le 3 cose che puoi fare subito per limitare il turnover all’interno della tua agenzia immobiliare trattenendo gli agenti migliori

video 3: Come capire quando è il momento di “salutare” un collaboratore poco produttivo